Home » Vivere l'AMP » News e comunicati

Pulizia dei fondali e arte alla Meloria

Sabato 5 giugno appuntamento con Meloria Protection & Art

(Secche della Meloria, 28 Maggio 2021) -  

Sabato 5 giugno, in occasione della giornata mondiale dell'ambiente, appuntamento con MPA - Meloria Protection & Art: un'intera giornata di iniziative dedicate all'Area Marina Protetta delle Secche della Meloria. Momento centrale sarà, come nelle edizioni passate, la pulizia dei fondali marini a cui si aggiungeranno altri eventi allo Scoglio della Regina: un'esposizione artistica ispirata all'ambiente e la pulizia delle vicine spiagge.

«L'area marina delle Secche della Meloria è un ecosistema dalle peculiari caratteristiche, conoscerla e curarla è necessario per imparare a viverla rispettandola» così il presidente dell'Ente Parco Giovanni Maffei Cardellini. «L'area marina della Meloria è un ecosistema di grande importanza per il Comune di Livorno. È con grande piacere che, oltre alle attività di pulizia dei fondali, il 5 giugno, in concomitanza con la giornata mondiale dell'ambiente, lo Scoglio della Regina, futura sede del centro accoglienza secche della Meloria, ospiterà iniziative di grande interesse per la cittadinanza legate alla sensibilizzazione focalizzate sui valori della protezione e sostenibilità ambientale, con la presenza attiva dei centri di ricerca, in particolare la Scuola Superiore Sant'Anna e il Cnr» continua l'assessora del Comune di Livorno Barbara Bonciani. L'evento vuole stimolare la riflessione sull'impatto che ogni nostro singolo gesto lascia sull'ambiente, così da «incoraggiare tutti ad impegnarsi, anche con piccole azioni quotidiane» dichiara il direttore del Parco Riccardo Gaddi. Durante la presentazione della giornata, l'architetto dell'Ente Parco Andrea Porchera, responsabile dell'Area Marina Protetta, ha mostrato i nuovi cartelloni con mappa e regole che in questi giorni sono in consegna sul territorio.

La giornata, promossa dall'Ente Parco Regionale Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli che gestisce l'area marina protetta per conto del Ministero, è organizzata da Aplysia Soc. coop., patrocinata dal Comune di Livorno e vede la collaborazione della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Livorno. «Siamo felici di poter nuovamente partecipare con i nostri uomini e mezzi a questa iniziativa che ha al centro la tutela dell'ambiente, uno dei pilastri delle attività svolte quotidianamente dalla Guardia Costiera» queste le parole del direttore marittimo della Toscana, Capitano di Vascello Gaetano Angora., a cui si aggiungono quelle del Capitano di Vascello Giovanni Scattola, capo reparto operativo della direzione marittima di Livorno, che partecipato alla presentazione della giornata. All'evento collaborano inoltre strutture di ricerca, associazioni di promozione culturale e salvaguardia ambientale e mondo della nautica uniti insieme per la sensibilizzazione e conoscenza di questo polmone blu, fondamentale per la salvaguardia del nostro mare. Ecco nel dettaglio le tre iniziative

1) MPA – Operazione 'fondali puliti' - Come nel 2019, sarà organizzata una mattinata di pulizia dei fondali intorno alla Torre della Meloria, in collaborazione con l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e Labromare, Lega Navale Italiana sezione Livorno, Assonautica e con la partecipazione degli uomini e dei mezzi della Guardia Costiera, del mondo del diporto e dei diving locali. I vincitori del concorso fotografico "#MPAMeloria", che si è concluso domenica 23 maggio, raggiungeranno in barca a vela le Secche della Meloria. Potranno partecipare attivamente alla pulizia dei fondali e della parte a terra intorno alla Torre e inoltre potranno fare una lezione di biologia marina sul campo con i biologi di Aplysia e avere i primi rudimenti sulla navigazione a vela dai soci della Sezione di Livorno della Lega Navale. Le foto vincitrici saranno esposte allo Scoglio della Regina. Il mondo del diporto, i diving e i centri sub, semplicemente contattando gli organizzatori (mpa@aplysia.it) o registrandosi su www.maydayearth.org, potranno unirsi con le proprie imbarcazioni e partecipare alla pulizia dei fondali armati di pinne e maschere o più facilmente con calzature da scoglio per la pulizia a terra intorno alla torre. Il ritrovo è previsto per le 10.30 alla Meloria e la pulizia si concluderà per le 12.00. Contemporaneamente, allo Scoglio della Regina, futura sede del centro accoglienza del AMP, si svolgeranno altre due importanti iniziative e saranno presenti gli stand degli enti (Area Marina Protetta Secche della Meloria, Capitaneria di Porto, Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale), centri di ricerca (IBE CNR) e associazioni coinvolte (Lega Navale Sezione di Livorno, Sons of the Oceans). La Scuola Superiore Sant'Anna parteciperà con una piccola esposizione e dimostrazione di prototipi di robot che prendono spunto da organismi marini per il monitoraggio ambientale e con esperimenti di galleggiabilità.

2) MPA – Call for artist: mostra pubblica alla Scoglio della Regina
Più di 50 artisti hanno partecipato alla call for artists curata da Mercemarcia APS. Sono state selezionate 25 opere che rappresentano con simboli, parole, immagini e visioni il rapporto che ci lega al mare della nostra città. Le opere saranno esposte da sabato 5 giugno nell'area del Giardino Mediterraneo dello Scoglio della Regina, che diventerà un luogo di ispirazione e di sensibilizzazione sui valori di protezione e sostenibilità ambientale. Inoltre, dalle 20.30 sarà possibile assistere dal lungomare alle videoproiezioni realizzate da Proforma Videodesign sulla facciata dell'edificio storico dello Scoglio della Regina.

3) MPA – Clean up
Non solo il mare, ma anche le nostre coste devono essere rispettate. Durante la mattina del 5 giugno dalle 9.30 alle 12.30, in collaborazione con Sons of the Ocean, Reset Livorno e I Pirati della Plastica, verrà realizzata una pulizia delle zone limitrofe allo Scoglio della Regina, dalla spiaggia della Bellana alla Terrazza Mascagni. L'azione di pulizia, che si inserisce nel progetto di "scienza partecipata" PlasticheAMARE in collaborazione con il corso di laurea di scienze ambientali dell'Università di Pisa e Thalassa-Marine Science and Communication, prevederà la possibilità di capire e analizzare la composizione dei rifiuti raccolti attraverso un protocollo di monitoraggio scientifico. Tutti i partecipanti riceveranno dei gadget realizzati appositamente per l'iniziativa.

Tutte le informazioni per partecipare all'azione di pulizia sono disponibili su www.maydayearth.org e sui canali social di Sons of the Ocean. Per chi non potrà partecipare direttamente sarà possibile comunque seguire la pulizia in diretta streaming e ascoltare collegamenti realizzati con esperti ed amministratori locali. Tutti gli eventi saranno svolti nel rispetto delle regole di contrasto alla diffusione del Covid-19. Per info mpa@aplysia.it

I vincitori del concorso fotografico – Categoria #MPAAMBIENTE: Stefano Guerrieri, Francesco Luongo, Andrea Dani, Evelina Diara. Categoria #MPAPROTEZIONE: Evelina Diara, Velia Chiericoni, Maurizio Di Fiore, Robert Esposito. Categoria #MPAMEMORIA: Enrica Balleri, Francesco Luongo.

I nomi degli artisti che esporranno: Aurora Bresci, Simone di Maggio, Diana Milea, Emilia Trevisani, Federika Fumarola, Gian Luca Palazzolo, Ilaria Giuliodori, Francesca Lombardi, Matteo Carnemolla, Matteo Giuntini, Mattia Correggiari, Francesca Nicolosi, Oblogoestorounds, Riccardo Pacitti, Umberto Staila, Redville, Carlotta Bianconi, Aimone Bonucci & Alessandro Puccinelli, Margherita Citi & Gianluca Tramonti, Caterina Delli Carri, Melissa Marchi, Vanjob, Linda Mannucci, Francesco Taviani, Martina Cesarini

 

foto della notizia
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione