Home » Vivere l'AMP » News e comunicati

Investimenti per 5 milioni su ambiente e turismo sostenibile

Bilancio di previsione 2021 in attivo per l'Ente Parco, in estate la fine dei lavori alla Villa del Gombo

(23 Aprile 2021) -  

Pisa, 23 aprile 2021 - «Un Ente con un bilancio sano, un Parco che ha ricominciato ad investire, dalle riqualificazioni degli immobili ai progetti ambientali e scientifici, con in mente una visione del futuro, un Parco delle opportunità e delle comunità - così Giovanni Maffei Cardellini, presidente dell'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, presenta il bilancio di previsione 2021 approvato dal consiglio direttivo, l'ultimo della sua amministrazione - quando sono arrivato nel 2016 mancavano i bilanci dal 2012. In questi anni abbiamo regolarizzato la situazione, messo le gambe all'Ente e ora si iniziano a vedere i risultati». «Si tratta di un bilancio con un piano di investimenti triennali da 5 milioni di euro che comprendono lavori in corso, tra cui quelli alla Villa del Gombo che finiranno quest'estate, e altri interventi in partenza e in progettazione - continua il direttore Riccardo Gaddi che entra nello specifico - sempre attenti al recupero e restauro ma anche all'uso sostenibile delle risorse e tutto nonostante le difficoltà legate al Covid; a questo riguardo abbiamo avviato, in vista della scadenza delle concessioni con i vari soggetti che hanno in gestione alcune strutture e servizi nella Tenuta, un ragionamento che coinvolge gli stessi gestori per trovare un accordo equilibrato che permetta a loro di operare in questa situazione di forte riduzione delle attività, in equilibrio con le esigenze dell'Ente e lo sviluppo del parco, la cui visione è disegnata dal nuovo masterplan».

 

Grazie all'approvazione del bilancio subito potrà partire un piano di manutenzione di tutti i camminamenti in legno delle spiagge del Parco, fondamentali per permettere ai visitatori di raggiungere l'arenile proteggendo l'ecosistema dunale e le specie più delicate: le operazioni partiranno dalla Lecciona per poi continuare a Marina di Vecchiano e al Calambrone. Tra le novità anche la sostituzione di tutti i punti luce con lampade a led ad alta efficienza, un investimento di 37mila euro che porterà ad un risparmio annuo di oltre 5mila euro, mentre sono terminati i lavori dei nuovi acquedotti che hanno azzerato le perdite idriche del vasto sistema che si dirama nella tenuta. «Un segnale importante di attenzione al risparmio energetico e alla riduzione degli sprechi, per un Parco che deve essere all'avanguardia ed avere un ruolo guida nell'esportare i propri modelli virtuosi anche al di fuori dei propri confini ed andare verso pratiche che portino ad un impatto zero o meglio positivo per ridurre effetto serra, utilizzo fonti energia rinnovabili e adozione buone pratiche per l'ente e per soggetti che agiscono dentro il Parco. Significativo anche l'impegno di avviare procedure per acquisire certificazioni di qualità come la' Green List Iucn' ed il percorso per la Carta Europea per il Turismo Sostenibile» spiega il vicepresidente Maurizio Bandecchi.

 

Tra i più importanti interventi attualmente in corso ci sono i lavori alla copertura del complesso di Cascine Nuove (1,1 milioni di euro), la riqualificazione della Villa del Gombo (in partenza l'ultimo lotto che riguarda i paramenti lignei, 360mila euro il totale), il restauro del Navicello di Puccini al lago di Massaciuccoli (40mila euro) e del murale della Caserma dei Carabinieri Cinofili di San Rossore nell'ambito di intervento di recupero della stessa (totale 240 mila euro). L'approvazione del bilancio sblocca anche la partenza della manutenzione dei camminamenti in legno per le spiagge del Parco con nuovi percorsi accessibili (220mila euro), la sostituzione delle luci con led (37mila euro), la batimetria del lago di Massaciuccoli (40mila euro), le nuove recinzioni e filari alberati all'interno del Progetto Integrato Territoriale (totale lavori Pit dell'Ente 215mila euro). Progettazione in corso per Casa Elia alla Cornacchiaia (150mila euro) e per l'ex-Magazzino dei cereali a Vecchiano (50mila euro), strutture destinate a diventare nuovi centri visite; per la realizzazione di un ponte in legno per terminare il collegamento tra l'Oasi Lipu e la Brilla a Massaciuccoli (64mila euro), per il secondo lotto del percorso accessibile Sabrina Bulleri (80mila euro) e per l'adeguamento normativo volto alla piena accessibilità del palazzo Rondò di Cascine Vecchie (260mila euro), segnalamenti marini e foranei e altri lavori per l'Area Marina Protetta delle Secche della Meloria (230mila euro).

 

«A questi interventi si aggiungono i 2 milioni di euro appena annunciati dalla Regione Toscana per finanziare i progetti ambientali sul lago di Massaciuccoli e l'attivazione della Comunità Agricola 4.0 con la rimessa in funzione degli edifici a Piaggerta secondo quanto previsto dal Masterplan che disegna il futuro della Tenuta di San Rossore» conclude il Presidente Cardellini.

 

foto della notizia
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione